Blog

Le ultime novità del settore immobiliare

COME TRASFERIRE UN MUTUO DA UNA BANCA ALL’ALTRA?

trasferimento mutuo

Trasferimento mutuo: tra i dubbi che attanagliano chi ha un mutuo c’è quello relativo alla possibilità di cambiare banca, quando il prestito è ancora attivo presso un altro istituto di credito.

Andiamo a vedere di seguito le informazioni da conoscere e l’iter da seguire.

Come trasferire un mutuo da una banca all’altra?

Ci sono svariati motivi che portano al trasferimento di un mutuo da una banca all’altra, come un tasso di interesse più vantaggioso applicato da un altro istituto di credito.

Grazie al Decreto Bersani, il cittadino può liberamente trasferire il mutuo da una banca all’altra e per farlo ci sono due strade, ovvero:

  1. rinegoziare il mutuo con la stessa banca;
  2. cambiare istituto.

Come si modifica un mutuo?

Per modificare un mutuo si può scegliere una delle seguenti opzioni:

  • la rinegoziazione prevede la modifica di alcune clausole contrattuali inserite nel mutuo;
  • la surroga è il trasferimento del mutuo da una banca all’altra;
  • la sostituzione avviene quando, dopo aver estinto un vecchio mutuo, se ne sottoscrive uno nuovo presso un’altra banca.

Con un mutuo in corso è possibile chiudere un conto e cambiare banca?

Per comprendere al meglio la questione, è bene partire da quanto viene riportato dalla legge.

Le banche non possono obbligare chi accende un mutuo presso il loro istituto ad aprire nello stesso anche un conto corrente, in quanto si tratta di due tipologie differenti di contratto che non hanno vincoli né legami.

A lato pratico, è possibile avere il mutuo con la banca X e il conto corrente con la banca Y; da questo verrà pagata la rata del mutuo a favore della banca X.

I passaggi da seguire per cambiare banca

Vediamo come procedere con il cambio banca a lato pratico.

Quando si accende un mutuo la banca, potrà chiedere di aprire il conto dove verrà addebitata la rata e l’utente può accettare o meno.

Come anticipato precedentemente, infatti, la rata può essere pagata anche su un conto differente.

Chi ha sia il mutuo che il conto nella banca X e intende trasferire il conto nella banca Y può chiudere il conto pur mantenendo il mutuo.

Questo è possibile grazie alla procedura dedicata al trasloco conto, che non implica spese da parte dell’utente.

Per procedere, basta semplicemente trasmettere una comunicazione di chiusura al vecchio istituto e compilare l’apposita modulistica per la nuova banca.

*Questo contenuto ha scopo informativo e non ha valore prescrittivo. Per un’analisi strutturata su ciascun caso personale si raccomanda la consulenza di professionisti abilitati.

https://www.keyimmobiliare.com/blog-case-novita-immobiliare/

https://www.facebook.com/keyimmobiliare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *