Blog

Le ultime novità del settore immobiliare

Idee di arredo per chi ha animali domestici in casa

 Vivere con gli animali domestici richiede un'attenzione e un'organizzazione speciali per abitare insieme in armonia. Nonostante ciò, l'adattamento alla casa è diverso a seconda del tipo di animale.
Vivere con gli animali domestici richiede un’attenzione e un’organizzazione speciali per abitare insieme in armonia. Nonostante ciò, l’adattamento alla casa è diverso a seconda del tipo di animale.
 Mentre i cani preferiscono luoghi più confortevoli e più morbidi che assomigliano a una tana, i gatti sono esploratori e amano indagare i luoghi più alti e più remoti in una casa. Come noi, hanno gusti e preferenze, che dipendono dalla percezione e dal comfort di uno spazio.
MELOM *,  un’azienda portoghese leader nelle ristrutturazioni immobiliari, ci fornisce idee e suggerimenti su come arredare una casa in cui vivono anche animali domestici:
Pensare agli spazi per gli animali implica lo stesso approccio degli spazi “umani”. 
Bisogna partire da uno schema chiaro delle diverse aree essenziali per la vita quotidiana di ogni animale. Serve dunque un’area per mangiare/bere, un’altra per dormire, un luogo per i bisogni e un’area giochi.
È possibile adattare gli spazi vuoti o inutilizzati e utilizzare materiali resistenti e di facile pulizia. Materiali da pavimento come legno duro, laminati o pietre naturali ruvide dovrebbero essere evitati a causa della loro superficie scivolosa, l’accumulo di sporco e le macchie che si formano più facilmente. 
Una buona alternativa è il pavimento in cemento verniciato, ceramica, linoleum o vinile, facili da pulire e difficili da graffiare.
I tappeti non sono raccomandati, oltre ad accumulare molti peli, hanno bisogno di molta manutenzione per essere puliti per evitare macchie e odori. Tuttavia, se le stanze sono riservate agli animali, si può considerare di usare la moquette in questi spazi.
Gli spazi per mangiare o dormire possono essere installati su panche o isole della cucina, creando nicchie per posizionare i letti o un cassetto dove è possibile posizionare ciotole di cibo.
Le aree possono anche essere pianificate in altri spazi, nei bagni o persino nell’atrio, per soddisfare le esigenze degli animali, incorporandole nei mobili esistenti.
Se gli animali hanno più libertà in casa, gli spazi possono essere pensati nelle stanze dei proprietari, inserendo spazi per dormire sotto i letti. Se gli animali sono più avventurosi, come i gatti, possono essere utilizzati scaffali per integrare gli spazi.
L’opzione più pratica per proteggere finestre e porte è l’uso di reti per garantire un’adeguata ventilazione dello spazio interno. Può essere considerata una griglia esterna, posizionata sulla facciata, ma la spaziatura tra la griglia deve essere considerata in modo che l’animale non rimanga intrappolato. Un’altra alternativa può essere quella di puntare su sistemi di protezione integrati nella facciata per garantire la sicurezza degli animali, consentendo contemporaneamente la corretta ventilazione e relazione con l’esterno.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi